Passa ai contenuti principali

Noi sognatori

Devi sapere che anche i sognatori sbagliano,
a volte sbagliano sogni,
sbagliano storie, tempi o momenti,
a volte sbagliano anche a credere o non credere più nelle cose,
ma ogni volta che credono in qualcosa,
ci mettono sempre tutto il cuore ,
Si, quel povero cuore,
quante battaglie ha combattuto,,quante volte sembrava dovesse esplodere e quante quasi fermarsi.
Quante parole sono rimaste lì su quelle labbra e quante altre dette troppo in fretta,
magari alla persona sbagliata,
a chi non le meritava
Poi quelle paura, quella di sempre, quella di non trovare mai la luce alla fine di quel tunnel.
I sognatori,quante sconfitte hanno contato ,
troppe volte hanno fallito,a volte si sono scoraggiati
altre hanno
pianto di nascosto per paura di essere giudicati
I sognatori a volte si arrendono,
mai si lamentano qualche volta si accontentano, e ogni volta che lo fanno dentro di loro muore un po’ di quel sogno tanto sognato,desiderato
Un sognatore che non è riuscito ha realizzare il suo sogno
muore sempre due volte nella vita
Il sognatore è uno che combatte tutti i giorni con il mondo e puntualmente perde ma sempre si rialza e riprende la sua strada
I sognatori siamo noi che abbiamo creduto cercato e mai trovato quel amore e alla fine ci siamo arresi all’evidenza,
i sognatori sono molto riservati
anime complicate è raro notarli in giro,si mimetizzano tra la gente non hanno segni particolari solo cicatrici sotto pelle e uno sguardo rivolto alle stelle
I sognatori sono nobili poeti, la loro unica arma è una penna il loro scudo è il cuore, per un sognatore l’amore è come un ballo di primavera, un concerto,
una festa in spiaggia attorno un fuoco ,ed infine
un ultimo valzer lento sulla neve bianca nel’inverno degli anni ma ricorda, un sognatore ,
rimarrà sempre un sognatore

Post popolari in questo blog

Il vetro

Il vetro Oltre quel vetro si scorgeva un cielo plumbeo e sotto gocce di pioggia, c’era lei che camminava di stratta di fretta Lo sguardo basso, gli occhi tristi e vuoti ma allo stesso tempo pieni di dolore, rancore, per quello vita che ha sempre cercato ma che sempre gli è sfuggita. Quante volte ha sperato di incontrare quello giusto, quanti pianti hanno nascosto quella pioggia, quante volte ha aspettato seduta su quei gradini che arrivasse quel arcobaleno Quanti inizi e fini ha affrontato, poi tra quelle gocce di pioggia ha urtato lui ,che le ha sorriso e per un breve e intenso attimo, i loro occhi si sono detti milioni di parole e il quel preciso momento qualcosa cambiò 
di Luca Morabito

Sei

Sei Sei in sorriso che fa girare la testa mentre fuori tutti fanno festa Sei l'inizio e la fine di ogni mia tempesta Sei nel mezzo di ogni mio sogno bisogno sei un pensiero che mi hai travolto l'anima come un uragano e quello che hai lasciato solamente lo e il mio cuore lo sappiamo L'amore è strano ora tienimi per mano ricominciamo prima che il nostro orgoglio ci riporti via lontano

Ti ho amata

Ti ho amata con quegli occhi di un  bambino che giorno dopo giorno si facevano più grandi Ti ho amata come si poteva amare il più piccolo dei grandi amori Ho amato ogni tuo sorriso, ogni abbraccio ho amato il profumo dei tuoi capelli il sapore delle tue labbra il calore di ogni tuo bacio ogni tuo pregio o difetto Ti ho amata dal profondo del mio cuore dal primo momento, in ogni tuo sguardo in ogni nostro messaggio, ti ho amata anche quel giorno quando il cuore ci batteva forte,sotto quelle infinite lenzuola  Ti ho amata anche quando mi hai insegnato che non si può amare per sempre perché le parole perdono valore se non sono seguite dai fatti Ti ho amata anche quella volta quando ci siamo detti addio 
Ti ho amata e ti ricorderò per sempre