Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2014

Vorrei amarti....

Vorrei..
Vorrei amarti
Vorrei amarti  come Romeo amava Giulietta
come la coppia più perfetta.
vorrei amare la tua presenza
facendola  diventare permanenza
vorrei ritrovare quel cuore
 che  credeva nell’amore
Vorrei dedicarti ogni poesia
e dirti  che sei mia
vorrei donarti  ogni certezza
ogni sguardo, ogni  carezza
ma credo di non esserne all’altezza
vorrei che tutto fosse diverso
che questo destino non mi fosse avverso
vorrei amarti..
ma l’amore è un seme
che nasce dal cuore e non basta volerlo
devi sentirlo e come un vestito che ti
calza a pennello,che ti copre e ti scalda
 come un cappotto di lana
ma sa  essere  tagliente come una lama.
Solo Tu sei in ogni mio vorrei..

A te.....

A te...
A te che trattieni le tue lacrime
per una  vita che  va  stretta
intanto alzi gli occhi al cielo
e spegni un altra sigaretta
A te che  abbracci forte il tuo cuscino
dicendo è stato solo colpa del destino.
Intanto  fuori piove e
la luna  illumina la  stanza
cancellandone ogni distanza
Oggi un sogno è andato perso e
un altro si è disperso nel tuo
piccolo universo.
Tutto sembra cosi illogico
 tutto sembra cosi banale
ma tu non smettere di sognare
 perché a volte
basta un solo secondo
per cambiare tutto il tuo mondo
Ricorda che  questo  mondo
ha bisogno anche
dei tuo sogni !

Ho preferito...

#Amare
#poesía
Ho preferito
Ho proferito un po’staccare
 mi dovevo allontanare
senza  farti preoccupare
ho scoperto che il tuo cuore
non sa  più ascoltare
le vere note del verbo amare.
Ho capito che non si può proteggere
chi si vuol ferire
questa cosa mi fa proprio  morire
Ho provato a confortare le tue pene
ma come puoi dire di  volermi bene
se no riesci a  volerne neanche a  te stessa
Ora fammi un’ultima promessa
scappa lontano non farti ingannare
da un semplice Ti Amo
ritrova in te la gioia
dimenticata nella noia
ricordati  l’amore non ha occhi
ne parole,l’amore lo senti con il cuore
ha una voce silenziosa fatta di piccole cose
l’amore sono piccoli gesti che non
si stancheranno mai di ripetersi!
di Luca Morabito

Un momento difficile..

Un momento difficile..
Sto attraversando un momento difficile
sei passata  sopra il mio cuore
e lo hai ridotto in briciole
non sei diversa da chi ti ha preceduto
forse per questo sono sopravissuto
Il tuo ricordo  sembrava indelebile
ora mi sembra tutto  incomprensibile
Non sei quell’amore ad un isolato da me
e oggi ho cancellato quell’immagine di te
perché le tue erano solo parole
da tenere lontane dagli occhi
e  lontane dal cuore
tu non sei più li dove splende il sole!
Hai lasciato un sentimento ingombrante
 che in un istante ha riempito  le mie stanze
se potessi far tornare indietro il mondo
giuro non butterei più questo mio enorme cuore
tra le stelle ora basta caramelle
le tue erano solo parole di ghiaccio
infilate dentro un abbraccio
ora mi sento uno straccio
saremo sempre sotto lo stesso cielo
ma le nostre strade saranno diverse



di Luca Morabito

Vorrei cancellare..

Vorrei..
Vorrei cancellare ogni malattia
e placare  la tua gelosia
Vorrei regalare solo sorrisi
anche a i più  indecisi
 donare un po’ di giustizia
 soprattutto a chi non l’ ha mai vista
Vorrei cambiare questo mondo
che  non ha niente di giocondo
rendere tutti un po’ più umani
senza  aspettare che arrivino uragani
vorrei un po’ di pace  là  dove nulla tace
dove si odono  rumori di bombe e di cannoni
vorrei far qualcosa anche per te
che vivi solo di perché
ora  che  hai perso il tuo  lavoro
e  ti senti ancor più solo
Vorrei..
Vorrei che tutti si aiutassero.
tra di loro! 


Se penso a te

Impara a perdonare senza giudicare...
nella vita ho perdonato e troppe volte cancellato
quei risvolti  di un passato dal  sapore troppo salato.
Cancellare te...
non l'avrei mai immaginato ,
ma il tuo cuore aveva ragioni che il mio
non poteva conoscere e capire
ora non c'è più niente da dire
ne da fare, bisogna solo aspettare
che quelle ferita mi insegni una nuova vita
sono solo errori da non rifare
tu eri un lago io ero il mare
due panorami  belli solo da guardare
ma che non si potranno  incontrare
quando finirò questa poesia
sentirò un po' di nostalgia
ma va bene e così sia
il ricordo di te mi farà compagnia
accendendosi come una spia
ora segui la tua via
non  pensare più alla mia
trova solo chi ti dia
tutto l'amore che ci sia!

Ricordo...

Ricordo
Ricordo che il mio passato
tanti sorrisi mi ha donato
c’era happy days e Arnold  in televisione
e sei un mito  come canzone.
Ricordo la mia bicicletta e
un' estate passata troppo in fretta
a rincorrere quei sogni  senza stancarsi mai
ma se facevi tardi erano guai
Ricordo il mio primo bacio
quei primi batticuore
che parlavano d’amore
Ricordo tanti amici  e le prime cicatrici
Ricordo i giochi da bambino
le macchinine  e il nascondino
Ricordo che ero felice
Ma non ricordo
dove si sia nascosta la felicità!

Azzurri di (Rosangela Panzeri) Vincitrice del 4 °Concorso di Poesia

Complimenti alla Bravissima Rosangela Panzeri
Vincitrice del" 4° Concorso di Poesia"

Azzurri

Oh, sì!
Sono azzurri,
di tutti gli azzurri del cielo e del mare.
Sono il cielo sopra di me,
due gocce di mare
racchiuse nel mio cuore.
Sono l'immagine del tuo carattere,
le decisioni della tua vita,
le rinunce che hai dovuto affrontare.
In quell'azzurro
ho lasciato la mia vita,
la mia anima,
il mio futuro.
Se ne sono andati
e con loro
ti sei portato via
l'azzurro che c'era in me.
Adesso sono qui,
ad aspettare
che la marea ritorni
e mi riporti quell'azzurro
insieme alla mia anima.
Oh, sì!
Sono azzurri gli occhi tuoi
e quando piove
si sciolgono
come acquarelli
a riempire
ogni ricordo che ho di te.

Andate via..

Adesso andate via
voglio restare solo
solo nella mia tristezza
non voglio una finta tenerezza
nemmeno quella  inutile carezza
che si è trasformata  in un dolore
che mi ha trafitto il cuore
voglio stare solo  a riflettere dei miei sbagli
a pensare a i  miei abbagli
ormai diventati inutili dettagli
dovrei  curare le ferite fino a renderle sbiadite
adesso andate via
è finita la magia con quell’ultima poesia
ti ho dato tutto anche quello che non avevo
sono stato sincero fino in fondo
ma sono andato affondo
nel tuo mare così profondo
non ho saputo galleggiare
ora lasciami annegare
nessuno mi potrà salvare.

Tanti....

Tanti..
tanti volevano  il tuo amore
ubriacandoti con le solite  parole
Io volevo  solo il tuo bene
 volevo slegare  quelle catene
che ti tenevano lontana da  una vita più mondana
Questo è l’ultimo poesia che parlerà di te
poi rimetterò ogni tuo pensiero tra i dischi di Max gazzè
ll tuo incontro mi ha lasciato senza fiato
come un concerto di Battiato!
 il nostro era un sentimento già segnato
ancor prima di essere iniziato
quell’amore non era ricambiato..
Noi non eravamo  due destini che si uniscono
ma solo due stelle che nel cielo poi svanisco
 il tempo mi ha cambiato,tu hai fatto la tua vita
io ho ripreso la mia
non dimenticando mai quella follia
Ora un pensiero mi porta via,non era un mistero
tu eri il mio mondo intero
andato poi distrutto come un albero da frutto.
Ora è passato tanto tempo
da quell’evento e quel vento che ci ha uniti
ora ci soffia contro.
Io ero come quel sole di maggio che  ritrovava
il suo coraggio,,tu eri una luna lontana
bella da guardare indomabile come il mar…

La mia rima

Tutti cercano una vita in rima
la strada giusta in una notte angusta
ma la  paura di sbagliare ci fa stare in alto mare
tutti i sogni  che hai davanti
sembrano ormai così  distanti
Infondo alla mia via
c’è una nuova poesia
ci  sei  tu
a ricordarmi di non mollare
ogni sogni si può realizzare
intanto il cuore batte veloce
c’è  chi parla ad alta voce
l’amore bussa alla mia porta
chissà se questa volta
sarà l’ultima volta
io ti aspetterò sempre qua
con la mia rima giusta
io ogni giornata angusta
sulla via per Te

Noi.....Community Amamipiùchemai,lovepoetry

Noi.. nasce da  15 pezzi di poesie scritte da alcuni membri della Community Amamipiùchemai,lovepoetry , che  uniti tutti  insieme, formano una sola Poesia!


Le nuvole nel cielo stanno danzando
come allegra e fresca pioggia.
Un ti amo detto a bassa voce
annusando la vita, nascosta tra le pieghe del mio vivere.
Tutti chiedono di me
che sono come un piccolo pezzo di carta
un embrione di vento che mi nasconde la dove nessuno potrà vedermi in un regno fatto di sogni a combattere a spada tratta, conservo il ricordo di noi  lascerò che la luna mi abbracci.
Un pensiero, sperando  che con il tempo dimenticherai tante sconfitte sopportate della mia triste vita. ricorda  tutto ricomincia nello stesso momento che sembra  finita.

Intervista alla Blogger Tiziana di ceungrazieperte.blogspot.it

Ciao Tiziana M., se hai piacere volevo farti un breve intervista da pubblicare sul mio blog per poi partecipare
al Contest come mio Blogger preferito!!!
Ti farò cinque domande:

1) Per iniziare ti chiederei una breve descrizione di ciò che fai per chi non ti conosce! uhm, è abbastanza complesso il mio obiettivo, ringraziare e trasmettere gratitudine per me è una cosa molto importante , e altri concetti molto importanti , che spesso ci perdiamo di vista , come il valore della vita in se, la positività e vivere nel rispetto nostro e altrui.
2) Cos'è che ha accesso in te l'idea di creare il tuo blog http://ceungraziexte.blogspot.it ? è nato dal desiderio di capire un pò come  nasce e cosa sia un blog ,  di dare voce a qualcosa come i sentimenti , che sono argomenti che stanno a cuore un po a tutti ma spesso non presi in considerazione almeno non nel mondo di internet.
3)Quali erano le tue aspettative, si sono realizzate? le mie aspettative si possono racchiudere con le risposte precede…

Una linea

Una linea..
Una linea ci divide
due città  un solo confine
chissà se le mie rime
arriveranno fino  a te
raccontandoti  il mio amore
conquistando un po’ il tuo cuore
chissà se quel vento
accarezzerà il tuo  viso
e se quella lacrima
verrà cancellata da un altro sorriso
Chissà se intenta tra i tuoi passi
ti volterai a cercarmi
 e se ascoltando quella canzone
proverai la mia stessa  emozione
Siamo  linee che un dì si sono intrecciate
poi sciolte e riavvicinate
poi di nuovo allontanate
e quasi cancellate
su un confine di una città

L'amore..

L’amore..
L'amore è fatto di tante salite
poche discese
per una vita che si è arresa
a i tumulti di un  cuore
innamorato.
Ora sono qua nei meandri della città
a rimpiangere i giorni  lieti
e a nasconderli tra i segreti.
Poca quiete e tanto amore
mai ricambiato da colei che io ho amato.
I lamenti di un cuore fanno più rumore
di un albero che cade mentre tutto
scorre così velocemente
tra le salite e discese
di questa città..

Mi hai deluso..

Alla fine mi hai deluso..
mi hai mostrato il paradiso con quel tuo finto  sorriso
mi hai rubato il cuore con abili sguardi d' amore
Ho pensato a te ieri sera , c’era una strana atmosfera che mi avvolgeva, e
mi sentivo come fossi in galera ostaggio  di te e di quel  tuo passato
che ti ha sempre spaventato.
Ho pensato e ripensato che di me non ti è mai importato  e l’unica cosa
 che ti interessava era parlare di te, ma ora sai che c’è..
c’è che mi sono son stancato di te e del tuo passato
voglio tornare a vivere voglio tornare a quel me
quello che tu avevi provato a cancellare quando hai premuto
quel grilletto, quando hai mirato al cuore e mi hai sparato ma come vedi mi sono salvato
e ora ritorno alla mia vita che non è niente male se ti sai arrangiare
e ora mi prenderò la mia rivincita perché io so quanto valgo
 tutti fanno il tifo il per me io sto già meglio senza di te.

(La mia poesia rap, di Luca Morabito)